Tutto iniziò nel gennaio del 1991, con l’emanazione della legge n°10, che introdusse in Italia il concetto della ripartizione delle spese di riscaldamento secondo il consumo effettivamente utilizzato (contabilizzazione).

La divisione delle spese di riscaldamento in base al proprio consumo reale è stata pensata con un duplice scopo di:

  • Avere più equità nella ripartizione dei costi;
  • Responsabilizzare gli utenti finali su un uso più attento del proprio impianto di riscaldamento;
  • Ridurre gli sprechi di energia termica rendendo di fatto energeticamente autonomi gli appartamenti l’uni dagli altri;
  • Ridurre le emissioni inquinanti. Il 45% dei consumi di energia sono utilizzati per la climatizzazione di edifici, e considerando che oltre il 92% degli edifici Italiani sono stati costruiti prima del 1990 (anno in cui sono stati introdotti le prime leggi volte a rendere energeticamente più efficienti gli edifici), vi lascio immaginare l’ampissimo margine di miglioramento energetico che abbiamo in Italia.

Però la legge 10 del 1991 non obbligò specificamente i proprietari degli immobili con impianto centralizzato di contabilizzare e termoregolare tutte le unità immobiliari.

Bisognerà attendere la normativa comunitaria europea 2012/27/UE recepita dal nostro decreto legislativo 102-2014 per rendere “ufficiale” l’obbligo di contabilizzare e termoregolare tutti gli impianti centralizzati (ad esclusione di dove l’intervento risulta non sia realizzabile o anti-economico).

Per quanto riguarda la lombardia, la regione nel quale mi trovo io e nella quale svolgo principalmente la mia professione, ha obbligato la contabilizzazione e la termoregolazione entro il 2014, però ci si è accorti che non era possibile visto grandissima mole di condomini che erano ancora “in ritardo”, per questo motivo hanno prorogato le sanzioni al 31/12/2016.

Hai letto bene, se mi stai leggendo dalla lombardia l’obbligo della contabilizzare è già scaduto da quasi due anni, hanno sospeso infatti SOLO LE SANZIONI (che tra l’altro sono tra i 500 e i 2500 € ad unità immobiliare, con l’obbligo di contabilizzare e termoregolare l’anno successivo).

In lombardia la delibera di riferimento per l’obbligo della contabilizzazione e termoregolazione è la DGR 3965.

Ti riporto in seguito uno stralcio con evidenziate le parti che sicuramente ti interessano.

[Pagina 21]

10) Termoregolazione autonoma e contabilizzazione del calore

1. La L.R. 20/2015 ha modificato l’art. 9 della l.r. 24/2006, allineando alla data del 31 dicembre 2016 la scadenza per l’installazione di dispositivi per la termoregolazione e la contabilizzazione del calore in tutti gli impianti termici centralizzati, anche se già esistenti, in conformità a quanto previsto dall’art.9 del d.lgs. 102/2014.

2. Eventuali casi di impossibilità tecnica alla installazione dei suddetti sistemi devono essere indicati in una apposita relazione tecnica sottoscritta dal progettista o dal tecnico abilitato, da allegare al libretto di impianto. L’impossibilità tecnica può riguardare solo gli impianti esistenti, anche se soggetti alla sostituzione del generatore di calore.

3. L’esenzione dall’obbligo di installazione dei dispositivi di termoregolazione e contabilizzazione del calore per impianti termici centralizzati esistenti è possibile anche nei casi in cui l’installazione di tali dispositivi risulti essere non efficiente in termini di costi e proporzionata rispetto ai risparmi energetici potenziali, con riferimento alla metodologia indicata dalla norma UNI 15459. Tale metodologia, basata sulla valutazione dei costi in relazione al ciclo di vita dell’intervento deve
necessariamente prevedere le seguenti voci di costo:

  • investimento iniziale;
  • gestione;
  • sostituzione ed eventuale smaltimento.

I costi di investimento iniziale contemplano i sistemi realizzati per l’approvvigionamento energetico per riscaldamento/raffrescamento e acqua calda sanitaria, i diversi componenti acquistati e l’installazione. La gestione è composta dall’approvvigionamento energetico, interventi operativi (es. misurazioni e regolazioni, amministrativi) e dalle necessarie manutenzioni del sistema. La sostituzione dei componenti e l’eventuale smaltimento è riferita al ciclo medio di vita previsto per lo specifico componente. L’installazione dei sistemi di termoregolazione può essere omessa nel caso in cui la valutazione dell’intervento non rientri nell’intervallo di costo ottimale valutato in base alla norma UNI 15459.

4. La regolazione climatica deve essere indipendente per singolo ambiente o per singola unità immobiliare e, ove possibile, assistita da compensazione climatica.

5. La contabilizzazione del calore deve individuare i consumi di energia termica utile per singola unità immobiliare e deve essere effettuata anche per i consumi di acqua calda sanitaria, se prodotta centralmente. In caso di impossibilità tecnica nella individuazione dei consumi di energia termica utile riferiti all’acqua calda sanitaria, è prescritta l’installazione di contatori di acqua calda sanitaria che individuino i consumi per singola unità immobiliare, salvo nei casi in cui siano necessarie opere di demolizione edile in un numero di unità immobiliari superiore al 30% del totale che costituiscono l’edificio o gli edifici serviti dall’impianto.

8. Per la corretta suddivisione delle spese riguardanti la climatizzazione invernale ed estiva e l’uso di acqua calda sanitaria, se prodotta in modo centralizzato, il costo complessivo deve essere suddiviso in relazione agli effettivi prelievi volontari di energia termica utile e ai costi generali per la manutenzione dell’impianto, secondo la metodologia indicata dalla norma UNI 10200.

9. Poiché l’art. 9 del d.lgs. 102/2014 prevede che l’applicazione del nuovo sistema di ripartizione dei costi possa decorrere dalla seconda stagione termica successiva a quella di installazione, il termine ultimo per mantenere il vecchio sistema è il 31 luglio 2018, dato che in Lombardia la stagione termica decorre dal 1 agosto al 31 luglio dell’anno successivo.

Se vuoi scoprire se sei esente dall’obbligo di contabilizzazione e termoregolazione, leggi questo articolo che ho scritto apposta. Clicca >QUI<

Un saluto!

qwejkljhgfd

Copyright © – Riproduzione riservata